12-2010

GHIACCIO E NEVE 16

  • Correnti 0.00/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Valutazione: 0.0 con 0 voti
Commenti (0)
Spengi la luce
Spiacenti, la tua lista dei favoriti e' PIENA.

Link di questo video

Descrizione

Sembrano un poco le comiche, pero' si fa fatica a ridere. L'aeroporto e' stato aperto per un batter d'occhio: ad oggi l'aeroclub non puo' ancora portare i traini ad Aosta poiche' la pista e' gelata. Ma va?! Forse sara' dovuto al fatto che Aosta si trova fra le montagne, e in inverno davanti alla "coumba freida" - cosi' si chiama la zona - storicamente fa un po' freschino (in questi giorni -12 la minima, -5 la massima). Gli sgombra-neve regionali hanno fatto il proprio mestiere togliendo la neve dalla pista, ma non sono logicamente attrezzati per rimuovere pure il ghiaccio (compito della societa' di gestione); siccome ora che la pista e' "aperta al volo commerciale" non si puo' piu' usare il sale per sghiacciare la striscia d'asfalto utile all'attivita' dell'aeroclub, ora bisogna impiegare un liquido apposito. Va bene, e allora dov'e' il problema? Eccolo. Tale liquido c'e', e' li' in aeroporto, ma siccome gli aerei di linea non ci sono il patron di AirVallée "sig." Costantino (azionista AVDA) o chi per lui, preferisce risparmiare i soldi e lasciare un'opera da milioni di euro sotto al ghiaccio e - altretanto grave - lascia l'aeroclub impossibilitato di proseguire l'attivita'. Questo e' chiaramente UN DANNO per un'attivita' messa in grosse difficolta' da 1 anno e mezzo di chiusura della pista di Aosta. I soci, paganti naturalmente, si ritrovano con un aeroporto formalmente finito, ma surgelato. Ergo aeroporto nuovamente chiuso... sino al disgelo? I 400 soci forse si sentono...

Tags



Commenti

Commenta per primo questo video.

Accedi o Registrati per postare commenti.
Utente: GHIACCIO E NEVE 16
Titolo video: 12-2010
Categoria: Notizie
Visto: 518
Inviato da: admin